top of page
  • eventi2012

Raccogliere fondi!

Raccogliere #fondi per una #startup è una delle cose più difficili che tu possa mai fare.


Soprattutto se lo vuoi fare da solo!

Quando esci dalla cerchia dei #FamilyFriends le possibilità di essere finanziato diminuiscono vertigionasamente.

Ecco gli errori più riccorrenti che vedo fare ai founder che non riescono a coinvolgermi!


1. gli #investitori sono tutti diversi. L’’obiettivo è individuare l'investitore giusto per la tua azienda. Sarà molto più facile coinvolgere con successo un investitore che ha già investito nel tuo ambito, e probabilmente ha un naturale interesse o passione per quello che fai, rispetto a un investitore che non lo ha fatto.

2. Mancanza di ricerche sugli investitori. Crea un elenco completo di investitori che ritieni possano essere adatti alla tua attività prima di pianificare come contattarli. Esaminare l'approccio sia del fondo che delle persone del team di investimento. Quante volte mi sono state fatte domande banali, che mi segnalavano che non avevano preso sufficienti info.

3. Nessuna pianificazione! Troppo opportunismo. Poca strategia. Una volta identificati gli investitori che potrebbero essere la soluzione migliore per la tua start-up, devi pianificare come avvicinarli. Come tutti i buoni approcci di vendita, è necessario utilizzare un mix di canali e avere un approccio sistematico. Senza dimenticare i follow-up.

4. Non riceverai investimenti a meno che tu non abbia stabilito una solida relazione con un investitore. Devono fidarsi di te e avere la convinzione che il loro investimento sarà curato. Costruire relazioni solide richiede tempo. Interagisci con gli investitori per conoscerli davvero.

5. Gli investitori ascoltano migliaia di presentazioni di piani aziendali ogni anno. Devi essere quello che si distingue. Essenziale è il riepilogo di un centinaio di secondi della tua attività. Devi comunicare chi sei, cosa fai e perché offri un'opportunità di investimento così interessante. Devi sollevare domande nella mente dell'investitore. Devi provocare un incontro di follow-up.

6. Non avere una buona e-mail introduttiva. Sii conciso e vai al punto. È necessario che l'investitore sia abbastanza entusiasta da rispondere e ottenere maggiori informazioni. Le email troppo lunghe non verranno lette.

7. Essere giustamente insistenti, non pressanti. Opera usando la regola dei tre colpi. Se il tuo primo viene ignorato, un secondo e un terzo sono appropriati se sono ragionevolmente distanziati. I follow-up possono essere particolarmente efficaci se hai nuove informazioni da condividere, come un team, un prodotto, vendite o aggiornamenti finanziari.

8. Migliorare l’ esposizione

* Troppo lungo (10-12 diapositive max).

* Troppo prolisso (usa immagini).

* Non spieghi cosa fa l'azienda (dovresti comunicarlo in una o due frasi).

* Brutto (deve apparire attraente).

* Ha errori di base (errori di battitura).



Ne hai altre da aggiungere?

Comments


bottom of page